GUIDA ALL'ACQUISTO

Gli elementi base per la scelta dell’aerografo sono:

1. diametro dell’ugello
2. sistema di regolazione del flusso aria-colore
3. alimentazione del colore e serbatoi


1. DIAMETRO DELL’UGELLO
L’ugello più fine (0,18 mm) realizza un segno fino a 1/5 di millimetro ed è idoneo per delicatissime finiture, l’ugello di uso più comune (0,20-0,30 mm) è adatto a vaste e generali applicazioni, quello più ampio (0,40-0,60-0,80 mm) può essere usato per colori densi e lavorazioni più estese.
Le creazioni artistiche con particolari effetti si raggiungono grazie all’esperienza, tuttavia altrettanto necessaria è la scelta del giusto strumento.

2. SISTEMA DI REGOLAZIONE DEL FLUSSO ARIA-COLORE - SEMPLICE AZIONE O DOPPIA AZIONE?
La maggior parte delle aeropenne OLYMPOS sono realizzate con pulsante di comando a “doppia azione indipendente”; qualche modello è a “semplice azione regolabile”. Illustriamo qui di seguito le differenze tecniche e d’uso.

  • aEROGRAFO SEMPLICE AZIONESEMPLICE AZIONE regolabile

    Come funziona?
    Il bottone-pulsante a semplice azione ha un solo comando:
    - a pressione per la regolazione della quantità di aria in uscita.
    - il getto del colore e l’ampiezza della sfumatura è regolata dalla ghiera centrale. Questa, ruotando, movimenta l’ago e varia la quantità di liquido spruzzato

    Per chi è indicata?
    Gli aerografi a semplice azione sono indicati per spruzzature omogenee, per chi esegue fondi o colorazioni di serie o ad intensità costante
    La semplicità della regolazione li rende inoltre adeguati per coloro che non hanno ancora acquisito l’uso disinvolto dell’aerografo

    Quali modelli?

    I modelli a semplice azione sono:

    Olympos
    Modello HP18 (18 B - 18 C - 18 BC) della serie Simplex
    Modello Roundly della serie Artigianale

    Richpen
    Modello 013G della serie Spectra


  • AEROGRAFI DOPPIA AZIONEDOPPIA AZIONE indipendente

    Come funziona?
    Il bottone-pulsante a doppia azione ha due comandi distinti:
    - a pressione per la regolazione della quantità di aria in uscita;
    - all’indietro per movimentare l’ago e graduare la quantità di liquido spruzzato, aumentando o diminuendo così il getto del colore e l’ampiezza della sfumatura

    Per chi è indicata?
    Gli aerografi a doppia azione sono particolarmente apprezzati da tutti coloro che eseguono frequenti lavori di sfumatura o dove
    occorre spesso variare l’intensità dello spruzzo

    Quali modelli?
    I modelli a doppia azione sono:

    Olympos
    Tutti i modelli delle serie: Universale - Special - Laterale - Jolly - Micron -Major
    Modello Dan Dan della serie Artigianale

    RichPen
    Tutti i modelli delle serie: Apollo - Phoenix - Gunpiece.
    Modello 033G della serie Spectra

3. ALIMENTAZIONE DEL COLORE E SERBATOIO
Tra i vari modelli OLYMPOS ci sono aerografi con serbatoi con diverse modalità di alimentazione del colore. I modelli delle serie di maggior precisione e di più alto livello di prestazioni hanno serbatoi con alimentazione a caduta posti nella parte superiore dell’aerografo e formano corpo unico con lo stesso. Questi modelli possono lavorare anche a bassa pressione, essendo il colore già nell’aerografo. Il corpo è compatto per cui è più maneggevole e leggero.

Altri modelli hanno serbatoi con alimentazione laterale, in questo caso la pressione aspira il colore dal serbatoio all’aerografo. I serbatoi laterali sono più capienti di quelli a caduta e sono facilmente intercambiabili per i cambi di colore. In diversi modelli i serbatoi sono montabili a destra, a sinistra e con differenti inclinazioni per poter lavorare in tutte le direzioni.

Alcuni modelli hanno serbatoi ad alimentazione per aspirazione posizionati sotto l’aerografo. Qui la pressione deve far risalire il colore dal serbatoio all’aerografo pertanto la pressione richiesta sarà maggiore. Questi serbatoi sono generalmente i più capienti e pertanto sono più idonei per lavori su ampie superfici.